Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

ALEX BRITTI - PERCHÈ? UNA CANZONE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Naviga: VIDEO / MUSICA

"Sono giorni che lasciano il segno
quelli che non vorresti mai
sembrerebbe tutto normale
ma qualcosa è diverso e lo sai
c’è una donna davanti un portone
con le lacrime agli occhi e tu
l’hai cercata nei giorni seguenti
ma non l’hai incontrata più

Sono giorni maledetti
di quelli che lo sai solo te
quella donna ha un segno in faccia
e dice che se lo è fatto da sé
ma nel cuore una cosa più grande
un segreto che non capirai
un amore violento e inquietante
che però non denuncerà mai
perché
perché
quella donna che amavi davvero
ad un tratto l’hai portata via
e la mano che un tempo l’amava
oggi muove una assurda follia"

"PERCHE´?"  di Alex Britti è tratto dall´album  "In nome dell´amore - Volume 1 "del 2015.
Il brano è una denuncia contro la violenza sulle donne, l´ ispirazione è arrivata dall´esperienza diretta vissuta dal cantante, intervenuto in difesa di una donna presa selvaggiamente a pugni da un uomo  in un parco pubblico, uomo che poi si è rivelato essere il marito della donna.

L´episodio ha fortemente colpito la sensibilità dell´artista, il senso di  impotenza e le emozioni di quell´evento sono confluite nella musica e nelle parole del nuovo singolo.

Il videoclip di "Perché?" diretto  da Ivano De Matteo vede la partecipazione di attori e attrici tra cui: Carolina Crescentini, Massimiliano Bruno, Francesco Montanari, Michela Quattrociocche, Anna Ferzetti, Rolando Ravello, Caterina Shula, Luca, Gian Marco Tognazzi , Vincent Riotta.

Le immagini sono state realizzate per la campagna di sensibilizzazione di WeWord, i proventi della vendita del singolo andranno alla Onlus WeWord per il sostegno delle attività a difesa delle donne che hanno subito violenze.


Data pubblicazione : 25/11/2017 Autore : Redazione