Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

COME CAPIRE QUAL È IL ROSSETTO GIUSTO

Naviga: COME FARE / BELLEZZA

Il rossetto
è indubbiamente l’elemento del make up più amato dalle donne.
La bocca, truccata in modo corretto, è un’arma di seduzione potentissima e aiuta le donne a sentirsi più belle e attraenti.

Non è facile orientarsi nella scelta visto che ogni marca propone tanti tipi di rossetto: dagli stick a quelli liquidi, dai lucidi a quelli ad effetto matt, da quelli nutrienti a quelli anti age o rimpolpanti.

Anche i packaging, oggi semptre più attraenti, orientano la scelta; il rossetto, insomma, oltre a truccare le labbra viene anche sfoggiato a mò di gioiello.

Bisogna provare il rossetto non sul dorso della mano ma sul polpastrello che è di un colore un po’ più scuro rispetto a quello della carnagione.
Inoltre, quando compriamo un rossetto, dobbiamo tenere presenti tre fattori principali:

1) Deve essere adatto ai nostri colori di occhi capelli e pelle

Ad esempio il rosa è un colore freddo e, come tale, non si adatta a chi ha capelli rossi o occhi castani.

Come capire qual è il rossetto giusto



Chi ha la pelle chiara deve orientarsi verso le sfumature del rosa; chi ha pelle media verso un sottotono aranciato; chi ha la pelle scura, infine, verso una tonalità di marrone-cioccolato. 

Come capire qual è il rossetto giusto

 2) Forma delle labbra
 
Le labbra sottili vanno ingrandite leggermente disegnando con una matita la linea un po´ al di  fuori di quella naturale.
La matita dovrà essere dello stesso colore del rossetto o comunque avvicinarsi il più possibile alla nuance scelta.
Se avete labbra sottili scegliete un rossetto lucido o un gloss che aiutano a dare più  volume.
Le labbra carnose non devono diventare troppo appariscenti con il trucco. Meglio optare per un rossetto opaco o satinato.

 3) Il contesto

La sera o per festeggiare un’occasione speciale si può osare un po’ di più scegliendo i lucidi o i glitter.
Di giorno meglio essere un po’ più sobrie.
La regola generale è che si truccano molto gli occhi, non c’è bisogno di evidenziare le labbra e  viceversa.

Come capire qual è il rossetto giusto

Spesso tendiamo a mettere il rossetto di fretta, magari mentre usciamo di casa o di corsa per strada senza nemmeno gurdarci ad uno specchio. Questo modo di mettere il rossetto è sicuramente veloce ma molto impreciso.

Sarebbe buona abitudine, prima di applicare il rossetto, ammorbidire le labbra.
Basta stendere un burro cacao idratante e attendere qualche minuto (l’ideale sarebbe lasciarlo in posa per 15 minuti)  per far penetrare e assorbire le sostanze lenitive contenute nel prodotto.

Trascorso il tempo, si rimuove con una velina il burro di cacao e poi si inizia a truccare la bocca.

Il modo migliore per stendere il rossetto è usare un pennellino a lingua di gatto con cui prelevare il rossetto direttamente dallo stick. 
ll rossetto va messo dal centro delle labbra fino ad arrivare ai bordi laterali.

Se volete rendere rendere il rossetto più lucido, applicate sopra un lucidalabbra trasparente  facendo attenzione a non farlo aderire completamente al rossetto (altrimenti sbaverebbe).

Il trucco per far durare di più il rossetto è quello di tamponate le labbra con un fazzoletto e stendere un po’ di cipria con il dito. In seguito si ripassa nuovamente il rossetto.

Soprattutto nel caso dei rossetti rossi, Il tono delle labbra influisce sul colore finale. Per questo motivo, spesso,  il colore del rossetto sulle nostre labbra appare diverso da quello che appare sulla confezione. 
In questi casi basta stendere un po´ di correttore con il dito prima di applicare il rossetto. 


Data pubblicazione : 02/08/2017 Autore : Claudia Liberti Video visto: volte