Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

COME COMBATTERE LŽINSONNIA CON LA GIUSTA ALIMENTAZIONE

Naviga: COME FARE / SALUTE

Se avete difficoltà ad addormentarvi o passate notti agitate in preda ad incubi, prima di ricorrere a farmaci e terapie, provate a combattere l´insonnia a tavola.
Il consumo di determinati cibi aiuta a farci riposare meglio, a rilassarci e a farci prendere sonno più facilmente.
Insomma una bella dormita dipende anche dalla nostra dieta quotidiana.
Ecco quali sono i cibi che possiamo assumere in abbondanza e quali invece quelli banditi se vogliamo migliorare la qualità del nostro sonno.

Come combattere lŽinsonnia con la giusta alimentazione


E´ noto che la benzina del sonno è la melatonina, detto l´ ormone detto dell´oscurità proprio perché il nostro organismo inizia a sintetizzarla verso le 6 di sera e raggiunge il picco tra le 20 e le 21.
Gli alimenti ricchi di melatonina sono pomodori, asparagi, spinaci e banane. Per aumentare la produzione di melatonina è una buona abitudine mangiare a cena alimenti come legumi,  verdura e cereali.

Se volete ottenere un effetto sedativo, invece,  è importante consumare verdura. Al primo posto c´è la  lattuga seguita poi da zucca, radicchio, rape, cavoli e simili come  broccoli, verza, ravanelli.
E´ consigliabile consumare questi ultimi cotti al vapore o lessati.
Oltre al ferro e al magnesio, anche le vitamine B6, C ed E sono importanti per dormire sereni.

Pure i cereali favoriscono una notte senza incubi. Sì a pasta, riso, orzo e pane ma senza esagerare con i condimenti!
I latticini  aiutano a regolare il ritmo veglia-sonno perché sono ricchi di tripofano, un amminoacido fondamentale per favorire il sonno e di  calcio,  utile a rilassare il sistema nervoso.

Come combattere lŽinsonnia con la giusta alimentazione

E´ cosa dire di un bicchiere di latte con il miele o di una tazza di camomilla prima di andare a dormire, i rimedi delle nonne per eccellenza?  
La loro efficacia è sempre valida. 
In particolare la camomilla è utile anche subito dopo cena per aiutare il processo digestivo mentre il latte fa diminuire l´acidità gastrica che causa continue  interruzioni  del sonno durante la notte.

Anche un quadratino di cioccolato fondente al 70% di cacao dopo cena aiuta a conciliare il sonno e ha effetti positivi sull´umore.
Non si deve eccedere con le quantità altrimenti si rischia di ottenere l´effetto opposto, cioè eccitante.

Forse non tutti lo sanno ma anche bere molta acqua nel corso della giornata favorisce un buon sonno.
In particolare, bere durante i pasti riduce quel senso di pesantezza che spinge  l´inconscio  a produrre incubi e brutti sogni durante la notte.

Soprattutto a cena, evitate tutti i  piatti preparati o conditi con molto pepe, sale, curry o paprika. Vietati anche  cibi in scatola e patatine in busta che contengono molto sodio.


Data pubblicazione : 11/02/2018 Autore : Claudia Liberti