Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

COME FARE IN CASA UNA CREMA PER IL VISO CON LA CERA DI MIMOSA

Naviga: COME FARE / BELLEZZA

Nel  periodo in cui le mimose sono protagoniste, perché non usarle per preparare un cosmetico completamente naturale come una crema per il viso?
Potete regalarla ad amiche, mamme e sorelle oppure sperimentare su voi stesse la sua efficacia. 
La mimosa si può acquistare sottoforma di assoluta o cera.
La prima si usa soprattutto per la preparazione di profumi liquidi; la spesa iniziale è un po´ alta anche se il prodotto dura parecchio visto che  è da diluire.
La cera di mimosa migliora la stabilità della pelle e si ricava tramite la distillazione dei fiori della mimosa.
Ha un prezzo più basso di quella assoluta e si usa per la preparazione di vari tipi di cosmetici
fai da te grazie alla presenza degli acidi grassi e dei fitosteroli come creme e stick per labbra secche, screpolate e sensibili.

Come fare in casa una crema per il viso con la cera di mimosa


A differenza delle altre cere floreali, che sono abbastanza "morbide", quella di mimosa ha una consistenza compatta e ha un punto di fusione attorno ai 65 gradi come quella di api.
Per questo motivo si può usare in sostituzione di quella d’api.

Vediamo come preparare una crema per il viso con la cera di mimosa in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti:

10 gr di cera di mimosa

20 ml di acqua di rose

70 ml di olio di mandorle o jojoba

2 ml di olio essenziale a piacere


Procedimento:

Fate sciogliere a bagnomaria la cera di mimosa poi toglietela dal fuoco e versatela in un barattolino pulito.
Aggiungete l´ acqua floreale a filo e l´olio di mandorle dolci (o jojoba) senza smettere di mescolare.
Chiudete  il barattolo e agitate bene in modo da far emulsionare tutti gli ingredienti.
Quando la crema si sarà completamente raffreddata, aggiungete l´ olio essenziale a piacere.


Data pubblicazione : 06/08/2017 Autore : Claudia Liberti Video visto: volte