Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

COME IRROBUSTIRE LE GAMBE

Naviga: COME FARE / SALUTE

Esistono varie tipologie di ginnastica per irrobustire le gambe e fornirne un adeguato sostegno al corpo. Utilizzando la giusta tecnica è possibile irrobustire questo punto del corpo anche da casa.

 

Come irrobustire le gambe, gli esercizi
Esegui attentamente questi movimenti e nel giro di pochi mesi avrai gambe più robuste.
Primo esercizio (sdraiato)

  • Sdraiati con le gambe unite e le braccia distese, larghe dal busto.
  • Mantieni la schiena ben distesa sul pavimento.
  • Allarga e fletti le ginocchia, unendo le piante dei piedi.
  • Inspira, mantieni le gambe unite e piegale verso l’addome.
  • Espira, unendo le ginocchia e poggia i piedi al suolo.
  • Fai scivolare i piedi fino a tornare nella posizione di partenza.


Esegui l’esercizio 3x 20 volte al giorno.

Come irrobustire le gambe


Secondo esercizio (in piedi).

  • Mantieni una posizione eretta con la schiena e apri le gambe alla larghezza delle spalle
  • Accovacciati in posizione seduta in modo che le cosce siano parallele al pavimento
  • Mantieni questa posizione per alcuni secondi e poi lentamente torna alla posizione di partenza


Esegui l’esercizio 3×10 volte al giorno

Terzo esercizio (con sgabello)

  • Posiziona un piccolo sgabello di fronte a te
  • Sali sullo sgabello per poi scendere all’indietro
  • Ripeti questo esercizio per 30 volte
  • Ora ripeti lo stesso esercizio, ma salendo e scendendo lateralmente sullo sgabello, 30 volte da un lato e 30 dall’altro lato.

Come irrobustire le gambe


Come irrobustire le gambe
, l’aquawalk
Si possono irrobustire le gambe frequentando una piscina sportiva?
Sì, grazie all’aquawalk, l’ultima novità in fatto di fitness acquatico.
Quello che occorre è un paio di stivaletti lunghi fino al ginocchio e stretti attraverso delle chiusure in velcro.
L’esercizio consiste nel muoversi in acqua con gli stivali: dovrai sforzarti di più a ogni movimento per contrastare la resistenza dell’acqua maggiorata dal peso dei calzari.


Uno tra gli esercizi più efficaci dell’aquawalk è sicuramente la corsa: a seconda dell’andatura e del passo scelto, puoi rafforzare determinate zone nella parte inferiore del corpo sfruttando la resistenza dell’acqua e degli stivali.
La suola speciale degli stivaletti, completamente rivestita in gomma, consente anche di scivolare simulando i movimenti di uno sci di fondo: le gambe sono in tensione durante i piegamenti e l’equilibrio viene messo a dura prova.


Data pubblicazione : 11/06/2018 Autore : Redazione