Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

COME SNELLIRE LA PANCIA

Naviga: COME FARE / SALUTE


L’addome grasso è un inestetismo che affligge molte persone ed è per questo che oggi vi illustreremo come snellire la pancia integrando una sana alimentazione a una serie di esercizi mirati. E’ doveroso specificare che non si può snellire in modo settoriale una parte del corpo, una grossa incidenza è data dalla vostra conformazione, per fortuna per un’alta percentuale della  popolazione ad essere maggiormente sviluppato è il metabolismo viscerale, ovvero quel tipo di metabolismo che brucia i grassi addominali, pertanto per alcune persone snellire la pancia sarà un compito più facile.

 
Come snellire la pancia


Come snellire la pancia,
linee guide generali

  1. Calcolare il proprio fabbisogno calorico in base al metabolismo basale, sesso, età, stile di vita ( eventualmente farsi aiutare da un nutrizionista)
  2. In base al fabbisogno calorico stilare una dieta ipocalorica
  3. Aggiungere alla propria vita quotidiana degli esercizi atti a tonificare l’intero addome


Come snellire la pancia,
le indicazioni alimentari

  • Evitare le bibite gassate, lo zucchero raffinato, gli insaccati, le fritture
  • Prediligere un’alimentazione a base di verdura e frutta, integrando carne bianca
  • Bere almeno 2 litri di acqua
  • Fare 5 pasti al giorno
  • Ridurre l’olio e sostituirlo preferibilmente con condimenti più sani come l’aceto di mele e il limone: il limone ha un grosso effetto depurativo sull’organismo e aiuta l’attività epatica


Come snellire la pancia
Come snellire la pancia
, gli esercizi  mirati

      1. Sedetevi a terra e poggiate la schiena al suolo. Sollevate leggermente la schiena tenendola in tensione. Portate le gambe in alto e piegatele formando un angolo di circa 90 gradi. Questa è la posizione iniziale. Mantenendo la schiena ben ferma, contraete l’addome e spingete le ginocchia il più possibile vicino al petto poi tornate alla posizione iniziale. Fate 3 serie da 15 ripetizioni.

      1. Sdraiatevi su un tappetino da palestra con la schiena a terra poi alzate leggermente le gambe e distanziatele portandole a una larghezza di poco superiore a quella delle spalle. Sostenendosi con gli avambracci, alzate anche la schiena per tenere in costante tensione l’area del retto addominale. Questa è la posizione di partenza. L’esercizio serve a tenere incrociate le gambe in un moto continuo e alternato. Espirate nella fase di incrocio dei piedi, inspirate durante la fase di allontanamento. Eseguite 3 serie da 10 ripetizioni.

Data pubblicazione : 14/10/2017 Autore : Redazione