Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

E´ TEMPO DI FUNGHI: ECCO COME PULIRLI

Naviga: COME FARE / CUCINA


I funghi si prestano a tante ricette saporite, dai piatti più complessi a quelli più semplici. Ma prima di cucinarli devono essere puliti per bene! Ecco alcuni suggerimenti utili per pulire i funghi.

E´ tempo di funghi: ecco come pulirli



Come pulire i funghi, la procedura
Il lavoro deve essere fatto poggiando il tutto su un tagliere di legno per facilitare la pulizia del fungo stesso. Prima di iniziare devi procurarti un coltellino, poi segui la procedura:

  • elimina la parte terminale del fungo che è coperta di terra con il coltellino
  • assicurati che sulla testa non siano presenti delle parti poco sane altrimenti rimuovi con il coltellino
  • strofina sulla superficie del fungo un panno di cotone umido per pulirla dalla terra: il panno inumidito permette di togliere qualsiasi traccia di sporco ma il lavoro deve essere fatto delicatamente
  • separa la testa del fungo dal suo gambo senza tagliarlo, ma ruotando entrambe le parti in direzioni opposte:  sia il gambo che la testa possono essere usati per la preparazione di diversi piatti
  • raschia con un coltello oppure sciacqua la parte bianca all’interno del fungo assicurandoti che non ci siano residui terrosi

In alternativa puoi usare una spazzolina che serve a togliere l’eccesso della terra ed è formata da setole piuttosto morbide che non intaccano assolutamente il fungo.

Come pulire i funghi, il taglio
Il taglio dei funghi ha un ruolo fondamentale nella cottura: vanno tagliati per spessori diversi, a seconda della preparazione che si va a eseguire. Per tagliarli nel modo corretto dovrai poggiare la testa del fungo sul piano di lavoro e farli a fettine verticali, poi prendere il gambo e tagliarlo secondo la sua lunghezza.

Come pulire i funghi, consigli utili
I funghi dopo averli puliti possono essere anche congelati e si conservano per diverso tempo .
Se sono stati congelati tagliati a fettine puoi cucinarli direttamente se invece sono stati congelati interi dovrai aspettare che scongelino.

In genere i funghi potrebbero essere infettati dai parassiti. In questo caso  recupera dei fogli di carta sui quali poggiare, a gambo in su, i funghi in un luogo fresco e buio. I parassiti solo soliti risalire il gambo, ti ritroverai dunque gli sgraditi ospiti sulla base del gambo, che potrai comodamente raschiare via strofinandoci un panno umido o passando i funghi sotto l’acqua corrente.


Data pubblicazione : 10/09/2017 Autore : Redazione