Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

GELATO ALLA LAVANDA: ESISTE UN DESSERT PIÙ PROFUMATO?

Naviga: COME FARE / CUCINA

Forse non molti lo sanno ma la lavanda, oltre a profumare la biancheria, è un ottimo ingrediente in cucina e si usa soprattutto per profumare i dolci.

Oggi vi diciamo, invece, come fare uno squisito gelato alla lavanda: un dessert molto delicato e dalle ottime qualità digestive. 
Se non lo avete mai assaggiato, è arrivato il momento di farlo!

La ricetta originale prevede l´uso dei fiori di lavanda ma usateli solo se siete certe  che sono privi di pesticidi o sostanze chimiche come quelli del vostro balcone ad esempio. 

In caso contrario potete usare l´olio essenziale alla lavanda come nella ricetta che stiamo per mostrarvi.


Gelato alla lavanda: esiste un dessert più profumato?



Ingredienti:


750 ml di latte

200 gr di zucchero

250 ml di panna fresca

olio essenziale di lavanda

succo di mirtilli

foglie di menta

fiori di lavanda



Procedimento:

Mettete a cuocere il latte in un pentolino senza  arrivare a farlo bollire.
Spegnete e lasciatelo intiepidire.
In una ciotola montate i rossi con lo zucchero fino a formare un composto spumoso ed omogeneo.

A questo punto, versate il latte a filo e poi aggiungete la panna.
Cuocete il composto a bagnomaria a fiamma bassa  per un decina di minuti  e senza mai smettere di mescolare per evitare la formazione di grumi.

Quando vedete che la crema vela  il cucchiaio, spegnete e fate raffreddare.
Versate 3-4 gocce di olio essenziale alla lavanda e un paio di cucchiai di succo di mirtilli nella crema.

Versate la crema  nella gelatiera e azionatela seguendo le indicazioni.
Mettete il gelato in freezer per minimo 5 ore.
Tiratelo fuori un quarto d’ora prima di servirlo e decorate con qualche bocciolo di lavanda e delle foglioline di menta.



Data pubblicazione : 11/08/2017 Autore : Claudia Liberti