Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

GLI ESERCIZI PER TONIFICARE IL CORPO CAMMINANDO IN ACQUA E SULLA SABBIA

Naviga: COME FARE / BELLEZZA

Avete mai pensato a quanti benefici apporta camminare sulla sabbia e passeggiare con l´acqua che dalle caviglie sale fino alle spalle?
Possiamo approfittare delle vacanze al mare per sfruttare al massimo questa spa naturale che è il bagnasciuga  e sfoggiare un corpo da favola senza troppo sforzo.

Camminare è un vera attività fisica efficace tanto quanto altri sport.
Inoltre è  a costo zero, senza rischi e accessibile a tutti, dai bambini agli anziani.

La camminata tonifica la muscolatura senza senza affaticarla, stimola il metabolismo e aiuta dimagrire.

Gli esercizi per tonificare il corpo camminando in acqua e sulla sabbia


Inoltre migliora la circolazione, tiene allenato il cuore, rafforza le ossa e migliora l´umore perché il maggiore afflusso di sangue al cervello scatena dei processi chimici ormonali a livello di serotonina ed ossitocina.

Ovviamente per essere efficace, la camminata deve essere a passo sostenuto e deve durare almeno una quarantina di minuti. E´ solo dopo questo arco di tempo, infatti, che si attiva il metabolismo e si inizia a bruciare anche la massa grassa.

E´ preferibile dedicarsi all´attività fisica al mattino presto quando l’acqua ha la giusta temperatura per svolgere un´ azione tonificante per i vasi sanguigni.

Meglio partire piano e poi, più che camminare, bisognerebbe marciare fino ad avere un leggero fiatone (solo in questo modo stimoliamo davvero l´organismo).
Alla fine della corsa mai fermarsi di botto; bisogna ritornare prima al passo lento con cui abbiamo iniziato l´attività.

Quando si cammina sulla sabbia si seguono le stesse accortezze ma niente ciabatte, mi raccomando!

Gli esercizi per tonificare il corpo camminando in acqua e sulla sabbia

Camminare a piedi nudi  su una superficie instabile
e dove il piede affonda, migliora notevolmente il senso dell’equilibrio.

Inoltre diamo vita ad un massaggio naturale in grado di riassorbire il sangue che si accumula a livello delle gambe e dei piedi e di ridurre il senso di stanchezza e pesantezza.

Veniamo ora alle passeggiate in acqua.

Gli esercizi per tonificare il corpo camminando in acqua e sulla sabbia

Per stimolare al massimo la circolazione
, camminate con l´acqua  fino alle caviglie nella fase di riscaldamento; proseguite con l´acqua fino ai polpacci e a passo più veloce e finite l´esercizio  con l´ immersione ai glutei.
Nella successiva fase di rilassamento, ritornate prima con l´acqua  ai polpacci e poi alle caviglie.
Con l´acqua alle caviglie si stimolano i muscoli del polpaccio.
Con l´acqua alle ginocchia si lavora sulle cosce e con l´acqua sopra il ginocchio si fanno lavorare i glutei: cosa volete di più?

Chi soffre con la schiena o vuole bruciare un po´ di grasso, si può immergere fino alle spalle e camminare e poi correre nell´acqua alta.
I saltelli in acqua sono un altro esercizio formidabile per rassodare i glutei e tonificare le gambe.
Eseguiteli con  l’acqua che vi arriva alle spalle; saltate a gambe unite e poi portandovi le  ginocchia al petto.

Gli esercizi per tonificare il corpo camminando in acqua e sulla sabbia

Un altro esercizio da fare in acqua c
onsiste nel camminare con l´acqua alla vita alta e ogni quattro passi slanciare la gamba in avanti poi all´indietro.
Prima una e poi l´altra.
Questo esercizio distende e allunga le fibre muscolari e drena i liquidi in eccesso.

Per favorire la circolazione linfatica e contrastare gli inestetismi come la cellulite, camminate un po´ sul bagnasciuga e un po´ nell´acqua.
L´alternanza di caldo e freddo, alla base della ginnastica termica, è un vero toccasana  per le nostre gambe.


Data pubblicazione : 07/08/2017 Autore : Claudia Liberti