Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

INVOLTINI DI SOGLIOLA, UN PIATTO CHE PIACE A TUTTA LA FAMIGLIA

Naviga: COME FARE / CUCINA

Oggi vi presentiamo un ricetta adatta a tutta la famiglia e soprattutto ai bambini.
Si tratta degli involtini di sogliola, un secondo piatto talmente sfizioso che anche i piccoli che non amano il pesce troveranno irresistibile!

La sogliola è uno dei pesci più facili da cucinare e soprattutto da digerire.
Il  suo sapore, notoriamente delicato,  lo rende un alimento molto versatile che si sposa con  sapori e aromi molto diversi tra loro.

Quando cucinate il pesce in generale, assicuratevi sempre che sia freschissimo
( soprattutto se lo dovete farlo mangiare ai bambini).
Nel caso della sogliola, per essere di qualità deve avere un odore delicato e gradevole.
Il corpo deve essere rigido e sodo, le squame aderenti, le  branchie rosa-rosse e  l´occhio sporgente con la pupilla nera, non arrossata.

Involtini di sogliola, un piatto che piace a tutta la famiglia


Ora dedichiamoci alla preparazione di questi invitanti involtini!
 

Ingredienti per 4 persone:

8 filetti di sogliola

4 fette di formaggio fondente

2 uova

farina

pangrattato

burro

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 
Procedimento:

Tagliate a metà le fette di formaggio in modo da ottenere 8 rettangoli.
Stendete i filetti di sogliola sul tavolo, salateli e su ognuno mettete un rettangolo di formaggio.
Arrotolate i filetti  in modo da formare degli involtini e fissateli con degli stecchini di legno per non farli aprire in cottura.

Intanto, in un piatto sbattete  leggermente le uova e salatele.
In un altro piatto versate un po’ di farina. In un altro ancora il pangrattato.
Passate gli involtini prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato.

Scaldate in padella l´olio e quando diventa caldo friggete gli involtini su entrambi i lati per qualche minuto, fino a quando la panatura non diventa dorata.
Adagiateli su carta assorbente per eliminare l´olio in eccesso e servite gli involtini ben caldi.

Variante:
Se volete preparare gli involtini al forno, dopo averli preparati, metteteli in una  teglia foderata con carta da forno.
Spolverizzateli con altro pangrattato e versate un filo di olio.
Cuocere in forno a 180° per 20 minuti.


Data pubblicazione : 09/06/2018 Autore : Claudia Liberti