Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

LA CREMA CATALANA: GUSTO AROMATICO SOTTO UN IRRESISTIBILE STRATO DI ZUCCHERO CARAMELLATO

Naviga: COME FARE / CUCINA

La crema catalana è un dolce tipico della Catalogna ma è conosciuto e amato in tutto il mondo.  Si tratta di una soffice crema ricoperta da uno strato di zucchero caramellato.
Per ottenere la caratteristica crosticina croccante
della crema catalana, sarebbe meglio avere un cannello da cucina ( se non lo avete potete ricorrere al grill).

Non è difficile da preparare, ma deve riposare in frigorifero per 6 ore prima di poter essere servito quindi considerate bene i tempi.

La crema catalana: gusto aromatico sotto un irresistibile strato di zucchero caramellato


La crema catalana è caratterizzata da un  gusto molto aromatico di cannella e limone e da una irresistibile crosticina croccante di zucchero caramellato
.
E´ davvero un dessert eccezionale, da concedersi una volta ogni tanto perché è molto calorico.
In commercio si vendono i caratteristici stampini di terracotta che permettono di servire questo goloso dessert in monoporzioni da personalizzare come più preferite.

Esistono numerosi varianti di questo dessert goloso ma la ricetta originale, a nostro avviso, è insuperabile!
Pronte per cucinare? Iniziamo!

Ingredienti per 4 persone:

4 tuorli

mezzo litro di latte

25 gr di amido di mais

1 limone

50 gr di zucchero

80 gr di zucchero di canna

sale


Procedimento:

Rompete i tuorli in una ciotola e montateli con lo zucchero, un pizzico di sale e la scorza di un limone grattugiata facendo attenzione a non tagliare anche la parte bianca che è molto amara.
Montate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Sciogliete l´amido di mais in una ciotola con 3 cucchiai di latte.
Il latte rimasto scaldatelo fino quasi all´ebollizione e versatelo a filo sul composto senza smettere di mescolare con un mestolo di legno.

Versate il composto in una casseruola, aggiungete l´amido di mais sciolto nel latte e cuocete per 4-5 minuti, il tempo necessario per farlo addensare.
Versate in 4 stampini di terracotta la crema e lasciatela in frigo per almeno 6 ore per farla  solidificare.

Prima di servire la crema spolverizzatela con uno strato sottile di zucchero di canna e bruciatelo con un cannello da cucina oppure sotto il grill fino a che non si caramellizza (bastano pochi minuti).

La crema catalana: gusto aromatico sotto un irresistibile strato di zucchero caramellato

Questo è il passaggio più delicato perché bisogna far attenzione a non far bruciare  zucchero.
Lasciate raffreddare per qualche minuto, per far diventare croccante lo zucchero, e poi servite.

Note:
Per un tocco di classe in più potete decorare la crema catalana con delle fragole fresche.
Lavate 300 grammi di fragole: qualcuna la lasciate intera, le altre le tagliate a metà.
Fatele cuocere in padella con una noce di burro  e un po´ di zucchero di canna e fatele caramellare.
Servitele tiepide insieme alla crema.


Data pubblicazione : 10/12/2017 Autore : Claudia Liberti