Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

MA QUANTO È INQUINATA L´ARIA DI CASA TUA? ECCO COME SCOPRIRLO

Naviga: NOTIZIE / AMBIENTE

Conosci veramente la tua casa? Oggi si vive il 90 % del tempo all´interno di edifici - casa, scuola, ufficio - cercando di svolgere una vita sana, orientata alla buona alimentazione e al benessere, dalla dieta vegetariana allo Yoga. Eppure si conosce cosi´ poco la salubrita´ di questi spazi, siano la classe di tuo figlio o il salotto domestico. Le ricerche dell´Agenzia Europea per l´Ambiente mostrano come anche gli ambienti liberi dal fumo delle sigarette presentano spesso alte concentrazioni di elementi inquinanti, polveri sottili, e contaminanti elettromagnetici.

L´Organizzazione Mondiale della Sanita´ ha calcolato che ogni anno 117.200 persone muoiono per gli effetti dell´inquinamento domestico (indoor pollution). Mal di testa, asma, allergie e malattie respiratorie, ma anche tumori, sono spesso dovuti alla qualita´ dell´aria che respiriamo e all´inquinamento degli ambienti, indoor e outdoor, in cui viviamo.
Per conoscere le condizioni ambientali e la salubrita´ degli edifici dove si vive, UpSens, una startup innovativa di Progetto Manifattura, l´incubatore clean tech di Trentino Sviluppo, ha lanciato  una campagna di crowdfunding per due sensori intelligenti, AIR e WAVE.

Ma quanto è inquinata l´aria di casa tua? Ecco come scoprirlo


Il primo, per il monitoraggio della qualita´ dell´aria indoor, e Wave, per il rilevamento dei campi elettromagneti. Con la commercializzazione nascera´ anche una community dedicata di cittadini attivi per monitorare questi inquinanti.
"WAVE e AIR hanno la funzione di monitorare i parametri ambientali e rilevare i campi elettromagnetici dannosi o emissioni di gas nocivi come COV (composti organici volatili) o CO (monossido di carbonio), che possono causare malattie respiratorie, degenerative, oltre che aumentare l´incidenza di certi tipi di cancro", spiega Ketty Paller, CEO di UpSens.

I due sensori AIR e WAVE, che saranno consegnati entro fine anno a chi sottoscrive il crowdfunding durante le prime ore della campagna, sono dispositivi per i comuni cittadini che cercano uno stile di vita sano e che stanno avvicinandosi al wellness dell´abitare, scoprendo i potenziali impatti negativi, poco conosciuti e misurati fino ad oggi, dell´inquinamento indoor.  I sensori UpSens sono portatili e possono essere usati in hotel, a casa vostra, per verificare le condizioni ambientali della scuola dei figli o monitorare la salubrita´ del posto di lavoro.


Data pubblicazione : 12/02/2018 Autore : Italpress Fonte: Italpress