Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

NEGRAMARO - LA PRIMA VOLTA

Naviga: NOTIZIE / SPETTACOLI

In un ´intervista Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ripercorre le canzoni che compongono il settimo album di studio della band,"Amore che torni", già certificato disco di platino, tra cui il nuovo singolo "La Prima Volta".  Un disco con dodici canzoni potenti e capaci di passare con disinvoltura dal rock alla tradizione dei grandi cantautori. Tra i brani oltre a "La prima volta", Giuliano Sangiorgi ha raccontato la genesi di "Per uno come me" che affronta la tematica dell´immigrazione:"Il mare per me e´ simbolo di vita. Luogo di incontri e di scambi, cerniera fra opposte sponde. Mi rifiuto di pensarlo come teatro di tragedie umane, smisurato cimitero d´acqua.

Tutti affrontiamo l´attualita´ come fossimo dei politici. Io ho voluto invece raccontare il momento in cui due persone stanno per affogare e si promettono di sopravvivere, nella speranza di poter invecchiare insieme. E´ un momento drammatico in cui pero´ il futuro sembra ancora possibile. Se pensi a quell´istante non vai a cercare soluzioni politiche, ma ti getti in acqua. Anche chi fa propaganda elettorale su queste tematiche sarebbe il primo, ne sono certo, a buttarsi tra le onde per salvare quante piu´ anime possibile".

Nel corso dell´intervista, Sangiorgi parla anche dell´importanza per gli italiani di continuare a sperare anche in momenti difficili. "La speranza si sta affievolendo nelle persone; i pensieri della gente vanno in protezione. In un presente avvertito come sempre piu´ precario, la difesa e´ percepita come esigenza prioritaria. Non sopporto la diffidenza nei confronti di chi non conosco, non riesco proprio ad essere diffidente. Il genere umano ci vede vicini e non distanti e in guerra. Viviamo in una terra in cui il sogno ancora puo´ esistere, ma ce ne dimentichiamo e non speriamo piu´".


Data pubblicazione : 20/05/2018 Autore : Italpress Fonte: Italpress