Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

OSTEOPOROSI: UNA DONNA SU CINQUE È A RISCHIO DI FRATTURA VERTEBRE

Naviga: LIFESTYLE / BENESSERE

Menopausa, ipotiroidismo, ipertiroidismo, osteoporosi colpiscono maggiormente il genere femminile. Il diabete aumenta nella donna il rischio di coronaropatie del 40% rispetto alla controparte maschile. E´ la salute della donna al centro delle iniziative dell´ AME, Associazione Medici Endocrinologi.

"L´osteoporosi post menopausale, ovvero quella forma di osteoporosi che insorge tipicamente dopo la scomparsa del ciclo mestruale, e´ un problema che investe quasi tutte le donne in post menopausa in tutto il mondo e una donna su 5 e´ a rischio di frattura vertebrale, un problema che ha gravi conseguenze sulla qualita´ della vita della persona e dei suoi famigliari", spiega Vincenzo Toscano, presidente AME -.

Osteoporosi: una donna su cinque è a rischio di frattura vertebre


Recentemente il Ministero della Salute ha stilato un aggiornamento sulla prevenzione dell´osteoporosi e delle fratture ossee ad essa associate divise per fasce d´eta´.
La prevenzione di questa malattia infatti, contrariamente a quanto si possa pensare, inizia sin da adolescenti e solo una conoscenza adeguata del problema potra´ assicurare una adeguata risposta di prevenzione, continua Toscano. L´osteoporosi post menopausale e´ infatti una malattia cronica di grande interesse sanitario e sociale. Un´adeguata prevenzione si traduce in un impatto significativo sia sulla paziente sia sul servizio nazionale che supporta le spese di gestione delle fratture e quelle relative alla riabilitazione che ne consegue".

Osteoporosi: una donna su cinque è a rischio di frattura vertebre

Particolare attenzione deve essere prestata ad una dieta bilanciata ricca di calcio e vitamina D2, praticare esercizio fisico in relazione al peso corporeo, seguire stili di vita sani (evitare alcool, fumo e droghe) e, quando appropriato, eseguire esami per definire la densita´ minerale ossea ed eventualmente sottoporsi alle terapie del caso.


Data pubblicazione : 02/07/2018 Autore : Italpress Fonte: Italpress