Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

PROFITEROLES AL LIMONE, LA VARIANTE ESTIVA DI QUELLI AL CIOCCOLATO

Naviga: COME FARE / CUCINA

Oggi vi deliziamo con una ricetta squisita, quella dei profiteroles al limone.
Il profiteroles classico al cioccolato è  una certezza ma in una bella giornata estiva è molto più adatta la versione al limone, fresca e golosa.

Se dovete organizzare una cena e non avete idea su cosa servire come dessert, con i profiteroles al limone farete un figurone. 
Anche alla fine di un pasto abbondante queste mini-delizie non stufano e non appesantiscono  e nessun ospite rifiuterà di assaggiarne almeno uno.

La preparazione è un po´ lunga ma il risultato vi farà dimenticare in un attimo  tutta la fatica!

Vediamo la  ricetta passo passo.

Profiteroles al limone, la variante estiva di quelli al cioccolato



Ingredienti:


Per i bignè:

 50 gr di farina 00

30 gr di zucchero

100 gr di burro

3 uova

250 ml di acqua

1 pizzico di sale


Per la crema al limone:

40 gr di rossi di uova

40 gr di zucchero

40 gr di burro

40 gr di succo di limone

1 cucchiaio di maizena

250 ml di crema pasticcera

50 ml di panna montata

50 ml di limoncello

la buccia di un limone

 
Per la copertura:

una parte della crema al limone

200 ml di panna da montare

60 ml di latte fresco intero

panna montata

scorzette di limone


Procedimento:

Versate in una pentola l’acqua, il sale, lo zucchero e il burro a pezzetti e portate ad ebollizione il tutto.

Togliete dal fuoco, versate la farina e mescolate energicamente con una spatola fino a quando non si crea un impasto omogeneo e senza grumi.

Rimettete la pentola sul fuoco e fate cuocere per una ventina di minuti a fiamma bassa mescolando dall’alto verso il basso.

Quando l’impasto si stacca dai bordi, spegnete e lasciate intiepidire aggiungendo un uovo alla volta senza mai smettere di mescolare.

Aggiungete un uovo solo quando il precedente sarà completamente assorbito.
L’impasto deve essere morbido ma non molle e  quando ne versate una piccola quantità in un piatto non deve spandersi.

Foderate la teglia con della carta da forno e con una tasca da pasticcere con bocchetta liscia, formate dei bignè più o meno di 4 cm.
Lasciate spazio tra uno e l’altro e infornate a 180 gradi per 40 minuti.

Intanto dedicatevi alla crema di limone:
Grattugiate la buccia di un limone e mettetela in infusione per 20 minuti nel succo di limone.
Cuocete in un pentolino a fuoco lento i tuorli, lo zucchero, la maizena e il succo di limone.

Quando la crema si è addensata spegnete e lasciatela raffreddare aggiungendo il burro a pezzetti  e la crema pasticcera.
Coprite la crema con la pellicola trasparente e mettetela in frigo per un’ora.

Trascorso il tempo, aggiungete alla crema il limoncello e la panna montata e farcite i bignè  con una parte del  composto.
Aggiungete alla crema rimasta la panna semimontata e il latte fino ad ottenere una glassa.

Profiteroles al limone, la variante estiva di quelli al cioccolato

Immergete i bignè nella glassa
e distribuiteli a piramide su un vassoio.
Decorate con qualche scorzetta di limone e ciuffi di panna montata e servite.


Data pubblicazione : 12/08/2017 Autore : Claudia Liberti