Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

RAVIOLI CON SALMONE E RICOTTA, UN PRIMO PIATTO RICCO E RAFFINATO

Naviga: COME FARE / CUCINA

I ravioli al salmone e ricotta sono un primo piatto molto raffinato in cui il sapore deciso del salmone si sposa perfettamente con la consistenza della ricotta.
L´aggiunta dell´erba cipollina dona al piatto un tocco di freschezza e colore mentre il burro fuso avvolge ogni raviolo senza dominarlo.
Anche se questo piatto sembra molto sofisticato, per la sua preparazione non serve essere dei grandi chef.

Seguite la ricetta e sperimentate questo piatto, stupirete i vostri ospiti con un piatto davvero originale.

Ravioli con salmone e ricotta, un primo piatto ricco e raffinato


Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

3 uova

300 gr farina

1 cucchiaio di olio

1 pizzico di sale

 
Per il ripieno:

200 gr di salmone affumicato

400 gr di ricotta di pecora

pepe

sale (se necessario)

erba cipollina

 
Per il condimento:

100 gr di burro

scorza di limone grattugiata

erba cipollina

 
Procedimento:

Preparate la pasta setacciando la farina e disponendola a fontana sulla spianatoia.
Incorporate le uova e iniziate a incorporare piano piano la farina.

Lavorate energicamente l’impasto e formate un panetto omogeneo.
Lasciatelo riposare per una mezz’oretta a temperatura ambiente coperto da pellicola.

Intanto preparate il ripieno:
Frullate il salmone e poi amalgamatelo con la ricotta aiutandovi con una forchetta.
Aggiustate di sale e pepe (se necessario) e aggiungete l’erba cipollina tritata.

Prendete la pasta, stendetela sulla spianatoia infarinata, ricavate delle sfoglie sottili e fate delle strisce.
Mettete su un lato il ripieno con una sac a poche oppure con un cucchiaio.

Ravioli con salmone e ricotta, un primo piatto ricco e raffinato

Piegate i ravioli e, con le mani, schiacchiate la parte di pasta vuota tra un raviolo e l’altro.
Con una rotella per pizza, infine, tagliate i ravioli.
Per separare i ravioli nel mezzo potete usare un bicchiere.

Fate cuocere i ravioli in abbondante acqua salata e, appena salgono a galla, scolateli e versateli in una padella dove avrete fatto fondere il burro e versato il succo di limone. Amalgamate il tutto, spolverizzate con l´ erba cipollina e servite.

 
Note:
Se preparate la pasta con la macchina tiratela con la macchina al 5 o al 6 per farla ancora più sottile.
Tenete presente che i ravioli in cottura si inspessiscono quindi non vi preoccupate se vengono troppo fini. 
Il tempo di cottura dei ravioli dipende dallo spessore della pasta; in genere bastano 5/10 minuti.


Data pubblicazione : 10/01/2018 Autore : Claudia Liberti