Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

RIUNIONI IN PIEDI? TUTTO UN ALTRO EFFETTO!

Smart working non significa soltanto avere la possibilità di organizzare il proprio tempo tra azienda e casa, ottimizzando rendimento e risultati. Vuol dire anche lavorare in modo diverso in ufficio, con capi e colleghi.
Consideriamo ad esempio le famigerate riunioni, così popolari negli anni Ottanta e Novanta, la cui durata, seppur via via più breve (ma non sempre), è vissuta spesso come un onere e non come reale possibilità di “fare il punto” e condividere idee…ecco, oggi sono diverse. Molto è cambiato e le riunioni nelle imprese evolute sono concepite in modo differente. In piedi!

Riunioni in piedi? Tutto un altro effetto!


I meeting più efficienti e proficui non si svolgono certo da seduti. La scoperta spetta a un gruppo di ricercatori della Washington University (fonte meetingecongressi.com), i cui risultati sono riportati nella rivista Social Psychological and Personality Science.
Secondo tale studio, gli stand up meeting, soprattutto in piccoli gruppi attorno a un tavolo ad altezza regolabile, durano un terzo del tempo rispetto a quelli da seduti, e i risultati sono gli stessi, se non migliori.
Dallo studio è emerso che nel periodo in cui i volontari stavano in piedi erano più propensi alla condivisione di idee e opinioni. La postura eretta  rende effettivamente più dinamici, il non sprofondare in una poltroncina aiuta a essere concisi, cogliere il nocciolo della questione, evitando sprechi di tempo.

Altra tendenza, direttamente collegata a questa e inserita nel contesto dello smart working, s’identifica con l’alternanza del lavoro da seduti a quello in piedi.  Molte testate, tra cui alcuni prestigiosi quotidiani e magazine nazionali, hanno più volte sottolineato, in diversi articoli, l’importanza di una corretta postura sul luogo di lavoro, che consente di prevenire disturbi come cervicale, mal di schiena, disfunzioni della colonna vertebrale, riducendo malessere e assenteismo dal lavoro.

Riunioni in piedi? Tutto un altro effetto!
Le scrivanie sit-stand, spesso movimentate da colonne di sollevamento Linak che da tempo diffonde i dati scientifici sui vantaggi dell’operatività sit-stand, stanno acquisendo popolarità in molti uffici e ambienti lavorativi del Belpaese, dopo essere approdate ormai da molti anni nel Nord Europa e in altre regioni del mondo.
Numerose aziende di design italiane stanno seguendo  questo orientamento per gli arredi da ufficio e per il sempre più diffuso home-office, ossia il lavoro da casa.
In arrivo ulteriori aggiornamenti sullo smart working. Che è anche, indubbiamente healthy!!

 


Data pubblicazione : 12/10/2017 Autore : Giorgia Mandini