Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

TEGLIA SAPORITA DI PATATE E FUNGHI

Naviga: COME FARE / CUCINA

Le patate sono l’ alimento jolly della nostra cucina, permettono di realizzare un gran numero di ricette golose e gustose.

I funghi, invece, arrivano in autunno con le prime piogge.
Si sposano perfettamente con molti piatti della cucina italiana; sono ottimi con primi piatti a base di pasta o di riso e aggiungono ai secondi piatti di carne rossa o bianca una nota di sapore e colore.

Questi due alimenti si sposano perfettamente insieme e una teglia di patate e funghi al forno è un ottimo contorno, sostanzioso ed equilibrato nel gusto.

Teglia saporita di patate e funghi


Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di patate

250 gr di funghi porcini

brodo vegetale o granulare

1 spicchio di aglio

prezzemolo

burro

olio extravetrgine di oliva

sale e pepe

Sbucciate le patate, lavate e tagliatele a tocchetti. Imburrate una teglia, disponete le patate e copritele con mezzo bicchiere di brodo.
Cuocete per una mezz’ora abbondante in forno preriscaldato a 200 gradi.

Teglia saporita di patate e funghi

Intanto pulite i funghi.
Sbucciate l’aglio, tritate il prezzemolo, aggiungete i funghi tagliati a fettine e cuocete in padella per un quarto d’ora. Aggiungete un paio di bicchieri di brodo se i funghi si asciugano troppo.

Teglia saporita di patate e funghi

Quando togliete dal forno le patate unite i finghi appena cotti, mescolate e infornate di nuovo per 5 minuti.

A proposito delle patate

Quando comprate le patate controllate che non abbiano delle macchie verdi (causate dalla solanina che è una sostanza indigesta) o germogli.

Quelle a pasta bianca sono adatte a purè, gnocchi,crocchette e sformati.
Quelle a pasta gialla sono più adatte per friggere, lessare o cuocere al forno.

Tenetele sempre in un luogo fresco e buio ma non in frigo perchè sotto i 4 gradi fermentano e l’amido si trasforma in zucchero.

Le patate sono forse l’unico alimento che non si può congelare. Una volta cotte, devono essere consumate al massimo dopo un giorno perché diventano indigeste.

 
Come si puliscono i funghi porcini?

Non bisogna mai immergerli in acqua perché la assorbirebbero tutta e si rovinerebbero.

Bisogna raschiare i gambi con la lama di un coltellino e, con una spazzolina, togliere i residui di terra.
Staccate delicatamente la cappella dei funghi e con un panno umido strofinate tutta la superficie per eliminare ulteriori residui.

Stessa operazione anche per i gambi (fate ancora più attenzione quando strofinate perché i gambi sono ancora più delicati).


Data pubblicazione : 08/09/2017 Autore : Claudia L