Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

UN LETTINO A MISURA DI BAMBINO CON IL METODO MONTESSORI


Noi mamme pensiamo ad organizzare la cameretta dei nostri bambini già durante la gravidanza quando la voglia di stringere il piccolo tra le braccia ci fa diventare impazienti e, per reazione, iniziamo a comprare di tutto.

Ed ecco che armadi, mobili spigolosi, cassettiere e ogni tipo di suppellettile su mensole e pareti coprono ogni spazio creando un ambiente pieno di rischi per il bambino, che limita  la sua capacità di movimento e di esplorazione del mondo che lo circonda.
Secondo il metodo Montessori, questo accade perché i genitori non riescono a mettersi all’altezza dei loro figli e a vedere il mondo con i loro occhi.

Un lettino a misura di bambino con il metodo Montessori


L´errore più grande riguarda la scelta del lettino che, in genere, ricade, su quello classico di legno con le sbarre laterali.
Lo riteniamo comodo e sicuro ma, ancora una volta, è il nostro punto di vista a parlare.

La comodità per il bambino è data dalla possibilità di salire e scendere dal suo lettino senza bisogno di aiuto e di guardarsi intorno senza ostacoli come sbarre e sponde.

Un lettino a misura di bambino con il metodo Montessori

Il lettino montessoriano non supera i 20-25 cm dal pavimento, l´equivalente di un  un semplice materasso o di  una  struttura con i piedini molto bassi.
Considerata l´altezza minima del lettino, se anche il bambino rotolasse giù non si farebbe male.
In realtà i bambini imparano presto a prendere le misure con il vuoto ma, per essere più sicuri, basta appoggiare il lettino su un tappeto morbido o mettere dei cuscini morbidi al lato del letto.

Il  lettino concepito in questo modo diventa uno spazio aperto e tutto da esplorare in cui viene meno la sensazione di gabbia data dalle sbarre. 
Indicativamente il lettino montessoriano è consigliato dai 18 ai 24 mesi.
E´ bene sistemarlo in un´angolo della stanza in modo da creare un´area raccolta e da dedicare solo alla nanna.

Per quanto riguarda materiali, è meglio optare per una struttura in legno naturale con tessuti dai colori chiari e rilassanti.

Un lettino a misura di bambino con il metodo Montessori

Il dubbio che affligge molte mamme è la possibilità che il bambino, svegliandosi, inizi a girare liberamente per la stanza o per la casa.
In genere i bambini corrono subito nel lettone dei genitori se si svegliano ma, per eliminare il rischio, basta mettere in sicurezza la casa con piccoli accorgimenti: le spine devono essere coperte,  gli oggetti sui mobili bassi  non devono essere ad altezza bambino, i detersivi e prodotti pericolosi messi in posti sicuri.

Ci sono molti lettini montessoriani in commercio ma i costi non sono molto accessibili.
Il mio consiglio personale  è di provare la versione basic ( materasso per terra e tappeto a fare da isolante) e poi, se soddisfatti, affrontare la spesa senza dubbi ed esitazioni.

Data pubblicazione : 13/09/2017 Autore : Claudia Liberti