Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

UN TRIONFO DI SAPORI E PROFUMI A TAVOLA CON I BUCATINI AL PESTO CILENTANO

Naviga: COME FARE / CUCINA

Sarò di parte ma credo che il pesto sia in assoluto il condimento più buono e genuino che abbiamo a disposizione.

Oggi, grazie all’inventiva culinaria di molti chef, abbiamo a disposizione tante salse per condire la pasta  che hanno preso il nome di “pesti”  perché ottenuti pestando o tritando diverse verdure. 

Quella che vi proponiamo è una variante ancora più originale del classico pesto alla genovese: si tratta del pesto cilentano a base di pomodorini e ricotta di bufala.
La ricetta è facile da fare e molto veloce. L´unica condizione necessaria per la buona riuscita del piatto è la genuinità degli ingredienti, in particolare dei pomodorini, che devono essere dolci, poco acquosi e poco aciduli.

Un trionfo di sapori e profumi a tavola con i bucatini al pesto cilentano



Ecco i passaggi da seguire:


Ingredienti per 4 persone:

380 gr di spaghetti ( vermicelli o bucatini)

500 gr di pomodorini

1 spicchio d’aglio

un mazzetto di basilico

origano

1 peperoncino

120 gr di ricotta di bufala

50 gr di ricotta secca da grattugiare (meglio se di bufala)

olio extravergine di oliva

sale


Procedimento:

Tagliate i pomodorini a dadini ed eliminate i semi.
Conditeli con un filo d’olio, sale, origano e l’aglio e il peperoncino tritati e fateli riposare per un’ora.

Trascorso il tempo frullateli con il loro condimento, in più le foglie del basilico e la ricotta secca; aggiungete un po´ di olio al composto e frullate fino ad ottenere una crema. 
Amalgamate alla crema ottenuta la ricotta fresca di bufala e aggiustate di sale.

Mettete a bollire la pasta e scolatela al dente conservando un po´ di acqua di cottura.
Condite con il pesto preparato e mescolate per un paio di minuti aggiungendo un po´ di acqua di cottura per amalgamare il tutto.

Note:
La ricotta di bufala non è facile da trovare; la potete sostituire con quella di pecora.

Data pubblicazione : 10/08/2017 Autore : Claudia Liberti Video visto: volte