Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

ZAFFERANO: L´ORO CHE IMPREZIOSISCE ANCHE I PIATTI PIÙ SEMPLICI

Naviga: COME FARE / CUCINA
 

Lo zafferano è un ingrediente davvero magico ed è un alleato prezioso in cucina dove aggiunge un tocco di originalità anche ai piatti più semplici.
Ne basta davvero poco e, per questo, bisogna saperlo dosare per non farlo prevaricare sugli altri ingredienti.

Il colore giallo dello zafferano deriva da antiossidanti naturali come la crocina e la crocetina di cui questa spezia è ricchissima.
Contiene, inoltre, vitamine A e B preziose per la vista, per la prevenzione dei tumori e per la difesa immunitarie.


Zafferano: l´oro che impreziosisce anche i piatti più semplici



E’ vero che uno zafferano pregiato e di qualità è un po’ caro ma la quantità a porzione è davvero minima e ne guadagna sia il gusto che la salute.
Nonostante questo l´uso di questa polvere d´oro in cucina non è molto comune.

Come scegliere lo zafferano:

Nella bustina non ci devono essere puntini bianchi perché vorrebbe dire che sono state mischiate allo zafferano spezie meno pregiate ( per produrre un chilo di zafferano ci vogliono 150mila fiori raccolti a mano e senza fertilizzanti).

Conservate le bustine il luogo fresco e buio e in un recipiente ermetico.

Lo zafferano, con il calore, perde il suo aroma; quindi versatelo in poca acqua calda o brodo solo poco prima di terminare la cottura.

Dal risotto al pollo, dalle uova alle ciambelle… Sono davvero tantissimi i piatti che possono essere impreziositi da questa spezia che fa da ponte tra Oriente ed Occidente.

Oggi vi proponiamo la ricetta della frittata di pasta allo zafferano, il piatto tipico delle gite fuori porta ma ottimo anche piatto unico sfizioso  e veloce.

Zafferano: l´oro che impreziosisce anche i piatti più semplici

I bambini ne sono ghiotti e anche per gli adulti è un’ottima soluzione quando non si ha voglia di stare dietro ai fornelli o se si hanno ospiti a cena improvvisi..

Esistono tante versioni della frittata di pasta. Da quella rossa a quella bianca; da quella con pancetta e piselli a quella che si prepara con gli avanzi di pasta (di qualsiasi formato e condimento) del giorno prima.






Ingredienti per 4 persone:

350 gr di spaghetti

1 cipolla

5 uova

40 gr di burro

2 bustine di zafferano

100 ml di panna 50 gr di parmigiano grattugiato

sale, pepe

olio


Procedimento:

Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salate e scolateli al dente.

Lasciate raffreddare la pasta e, intanto, fate appassire una cipolla tritata finemente nel burro e sciolgliete una bustina di zafferano nella panna.
Fate cuocere per dieci minuti e poi versate nella pasta.

In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano, il sale e il pepe.
Amalgamate il tutto e unite la seconda bustina di zafferano.

Aggiungete gli spaghetti, il burro a pezzetti e mescolate ancora il tutto.

In una padella antiaderente scaldate l’olio e versate il composto.
Fate cuocere la frittata in modo uniforme; quando si sarà formata la crosticina in superficie, girate la frittata aiutandovi con un piatto.

Adagiate la frittata su carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.
Fatela intiepidire e poi tagliatela a fette e servite con dell´insalata fresca.


Data pubblicazione : 09/07/2018 Autore : Claudia Liberti