Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori ed inviare pubblicità. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. +Info

ZUCCHINE ALLA SCAPECE, UN CONTORNO RICCO E SFIZIOSO DELLA CUCINA NAPOLETANA

Naviga: COME FARE / CUCINA

Le zucchine alla scapece sono un contorno delizioso della cucina napoletana, ottimo da gustare in tutte le stagioni.

La preparazione del piatto consiste in una marinatura fatta con aceto, aglio e menta fresca.
Pare che l´origine del termine "scapece" derivi dalla parola spagnola“escabeche” (pesciolini in aceto), ma è una preparazione di tradizione araba.
La preparazione alla scapece è adatta anche a melanzane e a carote. Le carote vanno prima bollite e poi tagliate e condite come nella ricetta ed è meglio sostituire  la menta con l´origano.

Se non volete friggere le rondelle di zucchine, una preparazione più leggera prevede la cottura alla piastra e condita allo stesso modo.
Si tratta di una variante gustosa ma non come l´originale in cui la frittura è d’obbligo.

Ecco la ricetta di questo contorno delizioso che, servito con delle fette di pane abbrustolito, raggiunge il massimo del gusto!
 Zucchine alla scapece, un contorno ricco e sfizioso della cucina napoletana


Ingredienti per 4 persone:

6 zucchine lunghe

2 spicchi d’aglio

menta

olio extravergine di oliva

aceto

sale

 
Procedimento:

Lavate e spuntate le zucchine e tagliatele per il lungo a fette sottili di circa 1 mm.
Mettetele ad asciugare  su una teglia foderata con carta da forno.
E´ molto importante che le zucchine perdano tutta l´acqua in eccesso per la buona riuscita di questo piatto.
Scaldate 2-3 dita di olio in una larga padella e friggete le zucchine a più riprese finchè non saranno  ben dorate.
Sgocciolatele man mano su un vassoio rivestito da carta assorbente da cucina.

Mettete le zucchine fritte  in una pirofila di vetro e cospargetele con le foglie di 3-4 rametti di menta e gli spicchi d’aglio tagliati a lamelle di 1-2 mm.
Completate con un pizzico di sale e  2-3 cucchiai di aceto.

Coprite e lasciate riposare qualche ora prima di servire a tavola.


Note:
Per avere zucchine più dorate potete infarinarle prima di friggerle.
Potete anche tagliarle a rondelle l’importante è che siano sottili.

Data pubblicazione : 09/09/2017 Autore : claudia Liberti